Home » » Home Staging. Quali gli interventi possibili.

Home Staging. Quali gli interventi possibili.

Come si articola l’intervento di Home Staging

L‘intervento di Home Staging si articola in varie fasi variabili in base alle necessità e alle particolarità degli immobili trattati.

Prende le mosse in genere dalla volontà dell’agente immobiliare di proporre un servizio innovativo a vantaggio del cliente. Molto spesso è lo stesso proprietario a richiederlo.  Obiettivo: realizzare un maggior profitto dalla vendita di un immobile in tempi molto brevi. Il motivo per cui si ricorre alla consulenza dello stager  è quello di creare le condizioni ideali per una vendita ottimale del bene immobile e di ridurre i tempi di conclusione dell’affare.  E’ noto, infatti, in virtù di alcuni studi compiuti in america da esperti del settore,  che il cliente formula la decisione di acquisto nei primi 90 secondi del sopralluogo dell’immobile. E’ in questo lasso di tempo che una persona ha, per così dire, il vero e proprio ‘colpo di fulmine’ che lo fa innamorare della casa.  La vendita, come è noto, si basa sempre e in ogni settore merceologico,  su fattori di carattere emozionale ed è influenzata dall’immagine che si percepisce dell’oggetto desiderato durante i primi istanti del suo esame.

Chiedere  la consulenza di uno designer specializzato in Home Staging è il modo migliore per lavorare su questo fattore ‘emozionale’. E’ attraverso il sapiente uso dei colori e la creazione delle giuste armonie, determinate attraverso l’adeguata giustapposizione degli elementi di arredo, che il designer riesce a colpire nel segno e muovere le giuste emozioni. Per creare un valido intervento di interior design è necessaria una attenta analisi delle caratteristiche e delle peculiarità degli spazi. Un valido intervento di architettura di interni deve prendere in considerazione tutti i fattori, estetici, storici, contesto urbanistico, affacci, esposizione per poter concepire un valido progetto di interior design.

Principali fasi dell’intervento di Home Staging

L’intervento di Home Staging  inizia di  norma con un appuntamento all’interno dell’immobile che consente di prendere visione dei luoghi e documentarli. Al proprietario è richiesto di mettere a disposizione tutta la  cartografia utile, le planimetrie e la documentazione di rilievo che possa mettere in condizione di ricavare le misure necessarie alla fase progettuale. La raccolta del materiale disponibile, assieme a tutti gli appunti fotografici preliminari, che descrivono gli spazi da tutti i punti di vista possibili, mettono in condizione il designer di capire quali sono le caratteristi dell’immobile da mettere in rilievo per meglio caratterizzarlo.

Ogni ambiente ha delle particolarità e si presta meglio ad essere vissuto da una determianta categoria di utenti. Per quanto l’intervento di Home Staging tenda a creare una un ambiente che possa adattarsi al gusto di un vasto pubblico di utenti si cercherà comunque di caratterizzarlo al meglio in funzione del potenziale utente della struttura.

A seguito della raccolta dei dati il designer elaborerà il progetto di interior design e il preventivo descrittivo degli interventi delle opere necessarie, gli elementi di arredo da sostituire, quelli da movimentare, gli elementi di arredo da introdurre, le manutenzioni da effettuare, le opere di tinteggiatura e di modifica dei caratteri cromatici e di finitura degli ambienti.

Il tutto, una volta eseguito, verrà ampiamente documentato in un dossier fotografico realizzato professionalmente in maniera da tenere conto degli angoli di visuale, dell’apertura focale adeguata, delle inquadrature strategiche.

Una volta ottenuto il progetto il committente può procedere autonomamente con la realizzazione degli interventi progettati oppure scegliere di essere seguito fino al tocco finale, con l’intervento del tecnico in tutte le fasi fino alla completa realizzazione degli interventi. Questo dà una maggiore garanzia sulla esecuzione dei lavori edili e dà modo al cliente di risparmiare tutto il tempo necessario a sovrintendere il coordinamento delle varie e numerose maestranze coinvolte.

L’immagine, obiettivo finale dell’intervento di Home Staging

Il progetto di solito prevede elaborazioni grafiche, immagini prospettiche o render degli ambienti, un piano luci, l’indicazione della regia luminosa da allestire, il piano colori, il piano forniture, il progetto di intervento visual con indicazione della disposizione strategica di complementi di arredo come vasi, immagini grafiche, quadri, interventi floreali, rivestimenti, moquette o tendaggi coordinati. Il dossier fotografico è in sostanza è uno dei principali obiettivi considerando che la vendita degli immobili o la proposizione di immobili in affitto avviene ormai quasi esclusivamente online. Al dossier fotografico tradizionale può anche essere aggiunto , quindi, un dossier fotografico ortopanoramico con viste a 360 gradi da usare negli appositi visualizzatori ormai molto diffusi sulle piattaforme di commercializzazione web.

Non ultimo sarà anche un altro ausilio importante alla vendita e alla proposizione all’acquirente dell’immobile: il cosiddetto Home Book. Si tratta di un documento grafico e tecnico illustrativo che accompagna l’agente durante le fasi della vendita permettendo di meglio descrivere le potenzialità dell’immobile, le trasformazioni a cui può essere soggetto, gli adeguamenti di cui è suscettibile, nonchè dare un commpendio di informazioni tecnico pratiche sull’uso e la manutenzione dell’immobile. In sostanza l’Home Book si componte di una  sezione descrittiva, una sezione fotgrafica e una progettuale, un antologia delle  immagini bidimensionali impostate in schede comparative che illustrano lo stato ante opera cioè quelli di fatto dopo l’intervento di Home Staging e lo stato di progetto conseguente a eventuale adeguamento. Il tutto accompagnato da una  relazione descrittiva dei pregi dell’immobile e dalle informazioni  tecniche.

> RICHIEDI INFORMAZIONI

> TORNA ALLA PAGINA DELL’HOME STAGING

Related posts: other relevant arguments

Home staging per la camera d'albergo: tutti la vogliono!
Cosa non deve mancare nella progettazione di una camera di albergo, per andare incontro ai gusti dei clienti e al concetto di ospitalità così come interpretato dagli utenti attualm...
Vendere meglio casa con l'Home Staging. Come fare.
La documentazione fotografica, un problema più che una soluzione. Ognuno di noi ha compiuto per lo meno una volta nella vita l'esperienza di una ricerca online,  attraverso siti...
Home Staging. Nuovo look per l'Hotel e il B&B.
Hotel design. L'innovazione del progetto, ospitalità come esperienza. E' diventato di vitale importanza oggi, per un Hotel, riuscire a confrontarsi con una richiesta sempre più ...
Home Staging. Quando e come utilizzarlo
L'Home Staging, quali i suoi vantaggi. I vantaggi dell'Home Staging e del progetto di comunicazione.Quando utilizzare un progetto di comunicazione di Home Staging.Come utilizzare l...
L’Home Staging nella compravendita immobiliare.
Home Staging. Le ragioni del marketing immobiliare. Comprare e vendere casa. Non è più come prima. Si affacciano nuove professionalità sul mercato immobiliare italiano sull'onda...
Home Stager e Flat Hunter. Il Real Estate si fà design.
Quali sono le nuove figure della compravendita immobiliare Sei a caccia di un buon investimento o vuoi realizzare una buona vendita  del tuo immobile? Bene. Da oggi non sei p...
Un anno a colori! Interior design a colori nel 2011.
Il 2011 è l'hanno del colore, della rinascita e della speranza. Dopo ormai troppi anni di crisi e di recessione sul mercato si affacciano nuovi bisogni e l'interior design segue i ...
Il retail concept design. Progettare il negozio partendo dalle idee.
Analisi del significato del retail concept design. Come progettare il negozio partendo dalle idee. Il Retail Concept e le strategie al servizio della creatività. Uso della creativi...

Lascia un commento